Juve Next Gen, Zeman: “Ho smesso di tifare Juve, quando mi batterono per un gol in fuorigioco e capii che non si poteva competere”

Nella consueta conferenza stampa, a margine di Juve Next Gen – Pescara, Zeman risponde alle domande sul prossimo avversario e chiarisce un dettaglio sulla sua antica passione per la Juventus.

Per quanto riguarda la qualità della Juve Next Gen, Zeman afferma che la classifica non rispecchia il loro reale valore.

”Hanno un alto tasso tecnico, dobbiamo essere aggressivi e non lasciargli il pallino gioco. Hanno talento e anche se sono giovani, se gli concedi spazi ti fa nno neri”

Nel resto della conferenza confessa la sua insoddisfazione per i recenti allenamenti, difficoltosi per infortuni e covid, poi risponde ad una domanda sul suo tifo giovanile per quella che è diventata la sua rivale di sempre, la Juventus.

”Se tifo Juventus? L’ho tifata per anni, credo fino al 1974. Poi ho perso contro di loro per un gol irregolare in fuorigioco, segnò Schillaci e ho capito che non si poteva competere”

Zeman si riferisce alla partita Foggia-Juventus del settembre 1991, dove i Satenelli del Boemo con il tridente Signori-Baiano-Rambaudi mise in seria difficoltà la Signora allenata da Trapattoni. Il racconto nel servizio del grande e storico Beppe Capano.

SALVIO IMPARATO

309

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *