Zidane lascia il Real, Conte in pole

Zinedine Zidane convoca una conferenza a sorpresa e annuncia l’addio al Real Madrid, dopo 876 giorni alla guida dei Blancos il tecnico francese, che durante la sua permanenza in panchina ha alzato al cielo 9 titoli sui 13 possibili tra cui tre Champions League consecutive. Florentino Perez in schock è costretto a guardarsi attorno per sostituirlo, il pole Conte, Pochettino e Wenger.

“Ho perso la decisione di non proseguire la mia avventura a Madrid il prossimo anno. Credo che sia il momento giusto per andarsene, sia per me sia per il club”.

“Quello che penso è che questa squadra deve continuare a vincere e per farlo ha bisogno di un cambiamento e di un’altra tipologia di lavoro. Tengo molto a questo club, ringrazio tantissimo il presidente che mi ha dato la possibilità di venire qui, prima da giocatore e poi da allenatore. Ma ora ho preso questa decisione e credo sia quella migliore”.

SALVIO IMPARATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *