Memushaj: “Zeman ci aveva chiesto metodo, non guarda in faccia a nessuno, non me la sentivo di fare un’altra brutta annata” (VIDEO)

“Pescara mi è mancata tanto, anche da Benevento son venuto spesso, ma mi è mancato soprattutto il campo, dove abbiamo vissuto due belle annate, un po´ meno la terza. Brugman? Sono orgoglioso che sia il mio capitano, è un ragazzo straordinario, e un giocatore fortissimo per la B, sarebbe bello giocare con lui, ci darebbe una grossa mano.

Dispiaciuto che Zeman non ti abbia dato fiducia lo scorso anno?

Il mister ha chiesto metodo, non guarda in faccia a nessuno, a volte è anche positivo, noi venivamo da un’annata brutta, pensare di fare un’altra stagione brutta mi faceva star male, così quando è venuta fuori la possibilità Benevento che era in A ho accettato di andar via, ma la testa era sempre a Pescara.

Obiettivo Serie A?

Giusto sognare, credere nella A, in qualcosa di importante, è giusto andare a campo con un obiettivo da raggiungere, la B ha fatto vedere che non ci sono squadre che vincono sicuro, quest´anno forse ancora meno, perchè ci sono meno squadre ammazza campionato, forse una ma neanche”.

SALVIO IMPARATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *