Foggia-Potenza, parla Zeman: “Contento dei zero gol subiti” (VIDEO)

A margine della sfida Foggia-Potenza, Zeman parla in conferenza. Con la consueta e intramontabile lucidità fa il punto della situazione e insegna se stesso.

KRAGL

Foggia-Potenza, la prima domanda per Mister Zeman è sull’eventuale posizione di utilizzo di Kragl.

”Per ora non penso a se e come far giocare Kragl, vedrò quando arriverà con che caratteristiche possa adeguarsi alla nostra squadra. Si sta trattando e quando lo vedrò vorrà dire che sarà arrivato. Non si può parlare di quello che ancora non c’è.“

STANCHEZZA

“Oggi non abbiamo problemi e siamo tutti a disposizione. Penso che alcuni avranno ancora stanchezza perché si è fatto ancora lavoro di preparazione, ma speriamo bene.”

POCHI GOL SEGNATI

“Abbiamo fatti pochi gol ma è naturale perché questa è una squadra che è stata rifatta da capo e molti calciatori si stanno conoscendo. È normale che non tutto possa venire subito. La squadra sta crescendo. Sono contento di essere a zero gol subiti, dato che mi è stato sempre criticato. Vorrei vedere miglioramenti in tutti i reparti come squadra. Alla fine dell’anno scorso sono rimasti Curcio e Rocca dalla passata stagione.”

SUI 5 CAMBI

“I cambi per me si fanno per infortunio, per stanchezza o per scelte tattiche. Ho preferito non farne 5 nelle prime giornate perché secondo me non ce n’era la necessità.”

POTENZA SQUADRA ORGANIZZATA

“Il Potenza è una squadra organizzata che gioca con il 3-5-2 e dovremo cercare di prendere le giuste misure. Penso che da una parte loro hanno alcuni vantaggi, come a centrocampo, ma essendo 3 dietro potrebbero andare in difficoltà.”

MARKIC

“Markic è un marcatore ed è abbastanza bravo di testa che potrebbe contrastare Romero. A me hanno soddisfatto tutti i difensori finora comunque.”

SUL CAMPIONATO

“Difficile giudicare le squadre dopo una solo partita. Le squadre partite come favorite lo sono probabilmente per la storia e per quello che hanno investito. Al momento non ho idee chiare su quello che succederà nel campionato, che però finora si è dimostrato equilibrato. Dobbiamo vedere chi entrerà prima con la testa e le idee giuste”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *