Zeman a Capodimonte: “Vado a Foggia a parlare, è diverso da firmare”

Durante l’incontro al Campania Teatro Festivale, tenusoti con Zeman a Capodimonte, nella suggestiva cornice del bosco, il Boemo si è raccontato a 360° e alla nostra domanda sull’imminente firma del Foggia ha risposto così.

Mister le posso fare due domande veloci?

“Tu sei veloce io sono lento” – se la ride Zeman a Capodimonte

Il presidente Canonico ha annunciato che domani sarà a Foggia per firmare che può dirci?

“Vado a Foggia si, ma a parlare che è diverso da firmare”

Mister si è arrivati un pò troppo tardi a mette giocatori come Insigne, Immobile e Verratti, hanno ormai trent’anni. È un problema dell’Italia dare poco spazio ai talenti giovani?

“Si è un problema italiano, non si fiducia a ragazzi di talento, mentre in altre nazioni hanno subito le loro occasioni e non perché lo meritano più di Insigne, Verratti e Immobile. Io per fortuna non faccio il selezionatore delle nazionali, ma in Italia è un problema anche nei club.

SALVIO IMPARATO

Una risposta a “Zeman a Capodimonte: “Vado a Foggia a parlare, è diverso da firmare””

  1. Il grande Boemo ha firmato con il Foggia, esattamente in C come 10 anni fa. Fara’ sicuramente bene e riportera’ i satanelli in serie A.
    Noi zemaniani doc ci diamo appuntamento nel campionato 2023-2024, magari con un Roma-Foggia all’Olimpico (come nel 2004 con il Lecce di Vucinich e Bojnov) e stavolta magari contro quell’esaltato di Mourino ( sempre che ci sia ancora….).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *