Coverciano, Zeman vittima di una stampa sciacalla affamata di click

Zdenek Zeman, il grande maestro di calcio e di 4-3-3 presente a Coverciano, non solo è stato dimenticato dal calcio del conta, ma viene buttato, quando conviene, nel frullatore di ricorsa al click facile.

“Spero che il calcio femminile vada sempre più avanti”

L’occasione è stata la premiazione per la Panchina D’Oro 2020. Intercettato a Coverciano da Tuttomercatoweb.com, Zeman ha parlato di vari temi tra cui quello del calcio femminile. Ecco le sue parole: “È in grande sviluppo in Italia, anche per la partecipazione ai mondiali, speriamo vada sempre più avanti.”

Come mai ci si sta arrivando soltanto ora?

Beh penso che in Italia abbia tanti problemi già il calcio maschile. Serie B e Serie C hanno grossi problemi, le donne di solito venivano sempre dietro nel calcio: vedremo se riusciranno a fare un altro passo avanti”.

Bastava questo passaggio per evitare a Zeman la gogna mediatica. Invece no, perché non approfittare di quest’epoca in perenne ricerca di polemiche, con cui passare intere giornate sui social network, facendo qualche click in più? Ecco che si prende il commento di Zeman più ironico e manipolabile e si crea il titolo acchiappa click.

È una questione di cultura?

“Anche, perché di solito le donne in Italia sono in cucina”.

Ma questo è gravissimo.

“Non so se è grave. Certo è che i maschi devono mangiare”.

Nessuno si è preoccupato di interpretare il concetto ironico di Zeman rispetto, ad esempio, alla tacciata dichiarazione sessista di Amadeus. Se il presentatore sembrava voler dare alla donna il ruolo di chi deve stare un passo indietro, l’allenatore Boemo intendeva rimettere la donna, se non avanti, almeno in linea, se vogliamo usare un concetto calcistico, allo stesso livello degli uomini, come è giusto che sia. La sua ironia, voleva soltanto sottolineare la cultura maschilista che c’è in Italia, dove la donna viene davvero vista solo in cucina o dedita alla famiglia e che l’uomo da solo non è in grado di badare a se stesso. Non gli resta altro che mangiare e il dire che non è grave, chi vi scrive la ritiene personalmente una frase geniale, perché tende a minimizzare un fenomeno molto grave invece, che oggi è dilagante. Quello dove ogni cosa oggi è sessista, razzista o fascista. Come disse Zeman tutto questo è solo fonte di ignoranza e il web oggi, più della tv non ta facendo altro che dare visibilità a personaggi e fenomeni che non la meritano.

Salvio Imparato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *