Pio e Amedeo: “Zeman è una divinità, ha rivoluzionato il calcio”

Pio e Amedeo si raccontano alla Gazzetta Dello Sport, passando da Emigratis al loro ultimo successo non dimenticano mai il loro idolo Zeman

Pio e Amedeo, Emigratis e Insigne che consiglia i neomelodici

“Da Morata e Zappacosta ci siamo fatti regalare un Rolex – confessano Pio e Amedeo – quando facevamo Emigratis, noi ora gli mandiamo le ciabattine che ti danno negli hotel con la nostra faccia. Lorenzo Insigne ha un posto privilegiato perché ci consiglia tutti i neomelodici napoletani. Poi Immobile, Quagliarella, Donnarumma. Tutti cervelloni come noi…”. 

Zeman una divinità

“I calciatori di oggi dalla Serie D in su si atteggiano, hanno tutti il gel e sono più simili a dei tronisti che a degli sportivi. A noi piaceva Attilio Lombardo che sembrava Lino Banfi e Franco Baresi. Zeman è una divinità, ha rivoluzionato il calcio come Arrigo Sacchi. Guai a toccarci Rambaudi-Baiano-Signori. Oltre c’è solo il mito: Roberto Baggio”. 

Antonio Conte

“Antonio Conte ci ospitò per una notte nella sua casa di Londra e ci diede pure 500 euro. Siamo rimasti amici, nel privato è simpatico e ha una vena comica. Scudetto strameritato per la continuità”. 

Cr7

“Cristiano Ronaldo? Guardatevi la puntata di stasera e lo sketch con Eros Ramazzotti, tifoso juventino. Ci ironizziamo un po’. CR7 è molto forte, ma sembra costruito in laboratorio. Sembra che pensi solo ai cazzi suoi. Messi è più umano e vicino alla gente”. 

Totti

“Totti è un ragazzo figo, ci faceva ridere anche quando ci mandava al diavolo. Si è instaurato un rapporto di correttezza, siamo stati onesti e sinceri. Lui è stato bravo, sa mettersi in gioco e la gente è impazzita”. 

Rino Gattuso

“Avremmo voluto ospitare anche Rino Gattuso. Ci fu una polemica per dei cori che gli facemmo in Foggia-Pisa, lui allenava il Pisa e non la prese bene. Ma se ci vedessimo ci abbracceremmo, è ruspante come noi”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *